Può definirsi Consulente in Proprietà Industriale solo chi è iscritto all’Ordine dei Consulenti in Proprietà Industriale OCPI. Il Consulente in Proprietà Industriale, per essere tale, deve aver superato l’esame di ammissione e sottoporsi  agli obblighi e sanzioni disciplinati da apposita legge dello Stato Italiano. Per un maggiore approfondimento rimandiamo al sito del OCPI ed alla
Carta di identità_del_consulente in proprietà industriale.

Il Consulente in Proprietà Industriale rappresenta e difende nei procedimenti di fronte agli Uffici della Proprietà Industriale nei quali è iscritto: Ufficio Italiano Brevetti e Marchi (UIBM); Ufficio dell’Unione Europea per la Proprietà Intellettuale (EUIPO) Organizzazione Mondiale per la Proprietà Intellettuale (WIPO)Ufficio Europeo dei Brevetti (EPO).

Il Patrimonio di Innovazione è importante sia per il titolare del diritto che per la collettività. E’ quindi altrettanto importante, per non disperdere tale patrimonio e/o creare dei danni a voi e a terzi , richiedere l’assistenza dei Consulenti in Proprietà Industriale OCPI .