Avvisi ingannevoli (marchi, design e brevetti).

 

Gentili Clienti, desideriamo avvertirvi di porre la massima attenzione alle comunicazioni che ricevete in merito ai vostri titoli di proprietà industriale

Molti titolari di marchi hanno ricevuto o stanno ricevendo avvisi ingannevoli da soggetti che non sono riconducibili all’Ordine dei Consulenti in Proprietà Industriale e/o alle Autorità competenti qui elencate:

Ufficio Italiano Brevetti e Marchi

http://www.uibm.gov.it/index.php/attenzione-fatture-ingannevoli

Ufficio dell’Unione Europea per la Proprietá Intellettuale

https://euipo.europa.eu/ohimportal/it/misleading-invoices

Organizzazione Mondiale per la Proprietá Intellettuale

http://www.wipo.int/pct/en/warning/pct_warning.html

Ufficio Europeo Brevetti

https://www.epo.org/index.html

Per Vostra tutela, alleghiamo alla presente il Vademecum anti-inganni dell’Autoritá Garante della Concorrenza e del Mercato in Italia (AGCM) contenente dettagli e indicazioni utili per riconoscere proposte ingannevoli.

Segnaliamo, inoltre, le più recenti delibere AGCM di condanna per società che – ingannevolmente – proponevano servizi alle imprese: http://www.agcm.it/bollettino- settimanale/7796-bollettino-262015.html e http://www.agcm.it/bollettino-settimanale/9243- bollettino-14-2018.html

Pertanto, vi invitiamo a prestare la massima attenzione e a non fornire alcun riscontro a detti Avvisi provenienti da soggetti non direttamente incaricati da Voi.

Infine, prima di intraprendere una qualsiasi iniziativa e/o pagamento in merito a tali avvisi, vi invitiamo a comunicarci e trasmetterci prontamente copia di qualsiasi comunicazione doveste ricevere relativamente ai vostri titoli di proprietà industriale, al fine permetterci di confermarvi tempestivamente se trattasi di una comunicazione proveniente da soggetti non autorizzati e, quindi, da ignorare.

Cordiali Saluti